DONNE MIGRANTI IN ITALIA: UNA BUONA PRATICA NELLA CITTÀ DI ROMA.

Alice Ruggieri

Resumo


Il presente articolo si incentra interamente sul tema della migrazione femminile e riporta la situazione attuale nella città di Roma in Italia. Si affronta inizialmente l’evoluzione degli spostamenti e le differenze nelle scelte del genere femminile che oggi migra con una diversa consapevolezza e una maggiore autonomia. Dopo una breve introduzione e una panoramica generale passata e presente della presenza di migranti donne in Italia e specificatamente a Roma, l’articolo si dedica a descrivere le motivazioni degli spostamenti, i progetti di vita delle donne migranti e i contesti lavorativi entro cui esse sono inserite. A seguire viene esposta brevemente la legislazione italiana in materia di immigrazione: quali sono le richieste che lo stato fa al migrante per ottenere documenti regolari e rinnovare il permesso di soggiorno e quali gli obiettivi auspicabili per il raggiungimento dell’integrazione. L’articolo si sofferma poi su una buona pratica inclusiva all’interno della capitale italiana; si descrive il centro interculturale Miguelim che fa parte dell’associazione Asinitas onlus e si trova a Roma. Quest’ associazione si occupa di accoglienza e insegnamento della lingua italiana a migranti adulti, nello specifico dedicando il suddetto centro ad un’utenza esclusivamente femminile. Il metodo utilizzato si basa sull’importanza delle relazioni e dell’associazionismo tra persone uguali e diverse. Il modello riportato è una buona pratica interculturale che funziona in una comunità variegata come quella di un quartiere periferico della metropoli di Roma, una realtà possibile e non solamente utopica. Questo va a dimostrare quanto, al fine di raggiungere gli obiettivi di integrazione e inclusione in tutti gli ambiti della vita, sia importante incentrarsi sull’ascolto, la comprensione, la relazione, il benessere psicologico e non solamente su pratiche burocratiche.
Parole chiave: Migrazione Femminile; Integrazione; Inclusione

Texto completo:

PDF

Referências


Associazione Nazionale Comuni Italiani (2018). Recuperato da: www.anci.it

Campani,G. (2000). Genere etnia e classe, Pisa, edizioni Ets.

Eurostat, Statistics Explaned (2016) Migration and migrant population statistics.Recuperato da: http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php/Migration_and_migrant_population_statistics#Migrant_population:_almost_22_million_non-EU_citizens_living_in_the_EU.

Favaro, G. (2003). Donne immigrate e formazione, articolo in rai cultura.

Fondo per la Popolazione delle Nazioni Unite - UNFPA (2006) In movimento verso il futuro. Donne e migrazione internazionale, paragrafo uno Invisibili e sconosciute.

Mernissi, F. (2006) L’harem e l’occidente, Giunti editore, Firenze.

Onlus Asinitas (2018). Centri Interculturali con i migranti. Recuperato da: http://www.asinitas.org

Open Migration (2018). Approfondimento. Questione di genere, quante sono le donne tra i rifugiati in Italia Recuperato da: http://openmigration.org/analisi/questione-di-genere-quante-sono-le-donne-tra-i-rifugiati-in-italia/Centro studi e ricerche IDOS, Osservatorio Romano sulle Migrazioni, dodicesimo rapporto.

Pratomigranti (2018). Documenti Permesso di soggiorno. Accordo di Integrazione per lo straniero che richiede il permesso di soggiorno. Recuperato da: http://www.pratomigranti.it/documenti/permesso-soggiorno/accordo-integrazione/pagina54.html.

Republica Italiana (2010). Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali. Ministero dell’Instruzione, dell’Università e della Ricerca. ITALIA 2020: Piano per l’integrazione nella sicurezza Identità e Incontro. Recuperato da: http://sitiarcheologici.lavoro.gov.it/AreaComunicazione/Eventi/Documents/pianointegrazione_web.pdf

Republica Italiana (2018). Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali. Riconoscimento delle Qualifiche. Recuperato da: http://www.lavoro.gov.it/temi-e-priorita/ammortizzatori-sociali/focus-on/riconoscimento-delle-qualifiche/Pagine/default.aspx.

Republica Italiana (2018). Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali. Ministero dell’Interno. Ministero dell’Instruzione, dell’Università e della Ricerca. Vivere e Lavorare in Italia. Recuperato da: www.integrazionemigranti.gov.it.

The UN refugee agency (2018). Asilo in Italia. Recuperato da: https://www.unhcr.it/cosa-facciamo/protezione/il-diritto-dasilo/asilo-in-italia

Vadacca, D. (2014) Dall’esclusione alla partecipazione. Donne, immigrazioni e organizzazioni sindacali, Roma, Armando editore, cap 2.

Young, I. M. (1996).Le politiche della differenza, Milano, Feltrinelli, trad. A. Bottini.


Apontamentos

  • Não há apontamentos.


A REIN - REVISTA EDUCAÇÃO INCLUSIVA ESTÉ INDEXADA EM:

LATINDEX

ACTUALIDAD IBEROAMERICANA

QUALIS PERIÓDICOS